Petagna: “Scappai dal convitto per l’Inter, ma grazie al mio agente ora sono qui”

Andrea Petagna racconta un retroscena sul suo passato. Intervistato da SportWeek il giovane attaccante rossonero, spiega: “Durante i primi mesi di Milan lascio il convitto, vado alla sede dell’Inter e dico che volevo parlare con qualche dirigente perché volevo andare a giocare da loro”.

La segretaria mi rispose che dovevo andare ad Interello. Esco, chiamo un amico che gioca coi nerazzurri e gli chiedo la strada. Torno al convitto, preparo la borsa e vado in stazione”.

Poi il colpo di scena che lo fa tornare milanista: “Là, un attimo prima che prendessi il treno, viene a recuperarmi Giuseppe Riso, il mio procuratore, e mi riporta indietro. Al Milan che è casa mia. Qui adesso mi alleno con gente forte”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy