Poli, c’è un conto in sospeso…

Aveva lasciato il campo malconcio, nella sfortuna sfida contro la Juventus, e tutti avevamo temuto il peggio: dover rinunciare a lui, in un ottimo momento di forma, anche per il ritorno di Champions League contro l’Atletico. Andrea Poli, invece, ce l’ha fatta e domani sera, al Vicente Calderon, ci sarà.

Finalmente una buona notizia dall’infermeria in un periodo in cui la dea bendata, sotto tanti punti di vista, questo Diavolo proprio non lo sta aiutando. Il sospiro di sollievo tirato da Clarence Seedorf è tangibile: la grinta di Poli, infatti, davvero non poteva mancare in un sfida che si preannuncia una vera e propria battaglia, da combattere con il miglior undici a disposizione attualmente.

E Andrea, in questo in undici, non poteva davvero mancare: il conto in sospeso con gli uomini di Simeone, dopo il palo colpito all’andata, pesa come un macigno e non ha fatto altro che accrescere le sue motivazioni e la sua voglia di esserci. In un periodo dai risultati magri avere un elemento così motivato e capace di dare equilibrio alla squadra potrebbe costituire un fattore determinante: serve un’impresa, si sa, ma adesso questo Milan è più forte.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy