primavera live: live virtus lanciano-milan

La Primavera si ferma, passo falso con la Virtus Lanciano: è solo 1-1

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Passo falso della Primavera, che nel recupero della 16esima giornata di campionato fa solo 1 a 1 contro la Virtus Lanciano, che occupa i bassifondi della classifica. La gara si è decisa dal dischetto: prima il gol di Pinato (espulso per proteste nel finale) al 33′ del primo tempo e poi quello di Fioretti che non ha lasciato scampo a Gabriel al 31′ della ripresa, dopo una grande giocata dell’ex De Feo. Inzaghi e il suo Milan, così, perdono una grande occasione per avvicinarsi ai primissimi posti.

RIVIVI LA GARA IN DIRETTA

90′ + 4E’ FINITA: 1-1.

90′ + 3 – Ci prova De Santis, ma senza successo.

90′ + 1 – Cambio Virtus: Taneski per De Feo.

90′ – 4 minuti di recupero.

85′ Espulso Pinato per proteste

84′ – Ultimo cambio per il Milan: dentro Cernigoi, fuori Barisic

80′ – Il neo entrato Fabbro ci prova con un destro dalla distanza, deviato in angolo

77′ – Fuori Benedicic per Fabbro

76′ GOL VIRTUS. Fioretti dal dischetto pareggia i conti

75′ – Rigore per la Virtus, Fioretti messo giù

73′ – Punizione Virtus: va De Feo a giro sul secondo palo, ma Gabriel c’è

72′ – Cambio nel Milan: fuori Vido, dentro Mastalli

70′ – Barisic in avanti per Vido, che però perde il controllo del pallone

64′ – Barisic fa partire il destro: a lato

60′ – Angolo Milan battuto corto, arriva dalle parti di Vido anticipato però da un difensore della Virtus

55′ – Punizione Virtus: va De Feo, buon sinistro, sul fondo

53′ – Punizione Virtus: spiovente sul secondo palo, sul fondo

50′ – Barisic in mezzo a tre uomini riesce a servire Pinato che la rimette al centro per Barisic, che però non riesce ad indirizzare in porta

47′ – Ammonito Benedicic

46′ – Angolo Milan: buon pallone per Barisic sporcato però da un giocatore della Virtus

45′ – Ricomincia!

 

45′ + 2′ – Fine primo tempo

45′ – 2′ di recupero

43′ – Nella Virtus entra Carpineta ed esce Gentile

41′ – Bravo Vido a liberarsi al limite dell’area e a tirare in porta senza pensarci due volte. Ma il tiro è troppo strozzato, finisce a lato

36′ – Ammonito Barisic per simulazione

33′ – GOL DEL MILAN! Pinato dal dischetto porta in vantaggio il Milan!

32′ – Su rinvio lungo Barisic difende palla e viene fermato irregolarmente nell’area della Virtus: rigore per il Milan!

31′ – Angolo Milan: Benedicic di testa cerca la porta ma il pallone è alto

30′ – Vido prova a servire Pinato e Pedone in mezzo: bravi i difensori della Virtus a deviare in angolo

22′ – Angolo Virtus: spiovente in mezzo, la palla resta lì ma l’arbitro ferma tutto per fallo su un giocatore del Milan

17′ – Pedone riconquista palla sulla trequarti, passa indietro a Piccinocchi che verticalizza per Pinato, fermato in posizione di fuorigioco

12′ – Cross di Piccinocchi per Pinato che va di testa ma la traversa gli dice no

10′ – Verticalizzazione della Virtus, Fioretti prova a controllare la palla al limite dell’area, ma l’arbitro ferma tutto per offside

9′ – Punizione Virtus dalla trequarti, va De Feo: la palla arriva in mezzo ma Gabriel esce in presa sicura

7′ – Virtus più attiva del Milan in questa prima fase di gioco

3′ – Angolo Virtus: esce Gabriel ma non trova il pallone, la difesa rossonera però riesce a sventare il pericolo

1′ – Inizia la gara!

LE FORMAZIONI UFFICIALI

VIRTUS LANCIANO: Elezaj, Bei, Raho, Gentile, Alessandroni, Sorrentino, Cericola, Verna, Fioretti, Difino, De Feo.
A disposizione: Terbeshi, Caruso, Giancristofaro, Parisi, Cataldi, Serafini, Carpineta, Sablone, Colella, Taneski, Di Renzo. All. Salvatore Alfieri.

MILAN: Gabriel, Calabria, Tamas, De Santis, Piccinocchi, Simic, Pinato, Pedone, Barisic, Benedicic, VidoA disposizione: Gori, Iotti, Modic, Lo, Bonanni, Mastalli, Fabbro, Cernigoi, Felicioli, Ferrari. All. Filippo Inzaghi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy