Sagramola lascia la Sampdoria. Braida vicino ai blucerchiati

Rinaldo Sagramola lascia il ruolo di amministratore delegato della Sampdoria, spianando la strada all’arrivo in blucerchiato di Ariedo Braida.

La separazione tra Sagramola e la società di Garrone è avvenuta per rescissione consensuale, ma a sorprendere sono i tempi: la separazione era infatti attesa a fine anno calcistico. Come riportato dal Secolo XIX, già nello scorso dicembre, Garrone ha cominciato una ristrutturazione societaria con l’arrivo di Mihajlovic ed il conseguente esonero di Delio Rossi. In tal senso è da intendersi anche l’arrivo di Stefano Remondini, il quale ha assunto il ruolo di vicepresidente dei doriani in seguito alle dimissioni, date nel dicembre scorso, come membro del collegio sindacale della Erg. L’arrivo di Remondini aveva ampiamente ridotto i margini di manovra di Sagramola, da qui la decisione di quest’ultimo di abbandonare i blucerchiati. A coordinare l’area tecnica arriverà quindi Ariedo Braida nelle vesti di direttore generale ed affiancherà Carlo Osti, direttore sportivo.

Dopo ben 27 anni nella società Milan, prima come direttore generale e poi nelle vesti di direttore sportivo, Braida è pronto ad iniziare una nuova avventura.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy