vassallo allievi nazionali - la primavera a pochi gol di distanza

Vassallo, un weekend da ricordare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Andrea Vassallo, classe ’97, si sta facendo spazio a colpi di gol nell’attacco rossonero. Dopo essere entrato nei minuti conclusivi di Milan-Brescia primavera, al posto di Barisic, Vassallo è riuscito a fare la differenza il giorno seguente nella trasferta degli Allievi Nazionali sul campo del Padova.

Dopo il gol di Miti a pochi minuti dall’inizio, firma il raddoppio al 27′ e chiude il capitolo nella ripresa. Una doppietta e un’altra convocazione tra le fila di Mister Inzaghi, che dopo averlo allenato nel suo primo anno sulla panchina del Milan, sembra non voglia privarsi del giovane talento col fiuto per il gol e che stia prendendo le misure per portarlo a fare un ulteriore salto in avanti. Entrato nella famiglia rossonera coi giovanissimi nazionali di Roberto Bertuzzo, dove è cresciuto accanto a Felicioli, Vido e Casiraghi, Andrea Vassallo riesce da subito a distinguersi grazie alla facilità con cui va a rete.

Sua l’apertura delle marcature nella finale col Brescia per la vittoria rossonera nel Memorial Previti di settembre (al raddoppio ci penserà Meleleo). Le rondinelle restano il bersaglio preferito del bomber rossonero, che in campionato a febbraio firma addirittura una tripletta, la partita finirà poi 5 a 0. Un talento, quello di Vassallo, che è stato coltivato con cura e adesso, sotto le direttive di Omar Danesi, si sta preparando insieme ai compagni per raggiungere nuovi obiettivi.

La vittoria sul Padova è solo parte del suo percorso, domenica si giocherà il derby e la fine del campionato è sempre più vicina, ad appena 4 partite. Resta da scoprire quante altre reti troverà Vassallo sul suo cammino e fin dove lo porteranno.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy