Seedorf “scansa” le voci e punta dritto verso il Livorno

seedorf 3 milan-catania (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Poca voglia di parlare del futuro, concentrazione sul Livorno e risposte secche su tutto quello che non è campo: così Clarence Seedorf, durante la conferenza stampa pre match. La volontà di parlare solo della partita è stata spesso ribadita, ma su una cosa in particolare è stato chiaro: “Sono ancora sicuro di essere l’allenatore il prossimo anno, almeno fino a che non riceverò una telefonata diversa dal presidente Berlusconi”.

Per il resto poi, chiedere a Galliani, presente a Milanello proprio per un faccia a faccia con l’allenatore olandese. Anche la domanda sull’hastag #IoStoConSeedorf è stata girata, in questo caso ai tifosi (“Il perché bisogna chiederlo ai tifosi, non posso parlare degli altri sinceramente”).

Infine i presunti problemi con lo spogliatoio (“Non puoi fare certi risultati in un momento così importante se non c’è coesione”) sono rimasti a fare da sfondo. Mister Seedorf pensa solo al Livorno, gara fondamentale per l’Europa.