Acerbi: “Ho passato giorni difficili e lunghi, ma se tutto va bene tra poco torno in campo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Senza capelli e con il volto segnato dalle cure devastanti della chemioterapia; eppure, dietro tutta la sofferenza fisica c’è un cuore che non ha mai mollato ed è uscito vittorioso per la seconda volta. Francesco Acerbi è quasi pronto, presto tornerà sui campi di gioco per aiutare i suoi compagni a conquistare la salvezza.

Il cammino è stato lungo e faticoso, ma la sua forza è stata più grande anche della paura. Ne ha parlato proprio lui stamattina, in occasione della manifestazione, tenutasi in Campidoglio, “Premio Angeli dello Sport”, promossa dall’Associazione Fioravante Polito Onlus: Sto tornando e spero di rientrare ad aprile, se tutto va bene. Mi alleno da dieci giorni: ho passato giorni difficili e lunghi, sono stato anche molto nervoso, ma mi hanno aiutato molto gli amici, che mi sono stati vicini. La malattia mi ha cambiato, ora sono sicuramente più riflessivo e meno ragazzino rispetto a prima. I ragazzi hanno fatto una gran partita a Bergamo. Il Sassuolo ha una grande squadra. La rosa è da metà classifica: ora però dobbiamo pensare a salvarci, avremo tutte finali e dovremo fare più punti possibile”.

Il medico del Sassuolo ha precisato che intorno a Pasqua Acerbi effettuerà nuovi esami di controllo per avere notizie più precise. Ancora in bocca al lupo, Ace!