Berlusconi in tv: politica e Dudù. Ma sul Milan tace

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Di tutto tranne che di Milan. Già, Silvio Berlusconi, intervistato ieri pomeriggio da Barbara D’Urso a Domenica Live, su Canale 5, ha parlato di politica e della sua vita privata, ma neanche una parola sul club del suo cuore. In periodo di campagna elettorale, era inevitabile che il Presidente si soffermasse su Renzi, su Grillo, sulle riforme e sulle pensioni, così come sulla recente condanna ai servizi sociali. Dopo mezzora di monologo però la conduttrice ha mosso solo domande su Dudù, il suo adorato cagnolino, e sulla nuova compagna Francesca Pascale.

Sul Milan niente. Neanche una curiosità in merito all’allenatore Clarence Seedorf, tanto discusso nelle ultime settimane, e ad una possibile cessione societaria, cosa già smentita. Questo silenzio assordante pare non essere stato casuale: secondo il Corriere dello Sport, Silvio Berlusconi ha preferito far cancellare a Domenica Live una domanda sul club e si è negato anche a telecamere spente, in conformità alla strategia concordata con i due amministratori delegati, Adriano Galliani e la figlia Barbara.

Non una buona notizia per il tecnico rossonero, il quale si è visto con le valige in mano quando, prima che l’ex Cavaliere facesse l’ingresso negli studi di Mediaset, si era sparsa la voce di un esonero in diretta tv. Una bufala, ma il futuro di Seedorf è sempre più in bilico.