De Sciglio Style: “Milan, torneremo a vincere. A sinistra ho più chance. Insua, prima o poi ci rivedremo…”

de sciglio (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dalle foto alle parole, Mattia De Sciglio, intervistato dal magazine “Style”, è intervenuto su diversi temi dell’attualità Milan, compreso il suo futuro.

Sul paragone con Maldini: “Essere paragonato a Maldini, per me, è un onore. Ma per fare quello che ha fatto Paolo devo fare ancora molta strada. Sono contento che quanto ho fatto fino ad ora sia stato apprezzato. Nesta? Mi ha preso sotto la sua ala e mi ha fatto da chioccia“.

Sul Mondiale: “E’ una grande soddisfazione che ti fa toccare il cielo con un dito, ma non ho la convocazione in tasca. Gli infortuni sono stati un ostacolo ma la stima di Prandelli non è diminuita. Ripeto, spero di andare al Mondiale: devo soltanto pensare a dare tutto quello che ho ed ascoltare il tecnico“.

Insua, prima o poi ci rivedremo…: “Un giocatore con il quale regolare i conti? Gioco da poco ma uno c’è: Emiliano Insua dell’Atletico Madrid. Nella partita di San Siro mi è venuto addosso come un carro armato, pazzesco“.

Sul ruolo: “Come terzino, a sinistra ho molte più chance di giocare, ma rispetto le decisioni dell’allenatore che mi vede a destra. L’anno scorso ho giocato spesso a sinistra“.

Su Kakà: ” Kakà è un grande fuoriclasse. Poi è carismatico, un vero leader che si fa ascoltare. E sa anche quando urlare: quando lo fa, tutti lo stanno a sentire“.

Infine, sul futuro: “Sono nato in una famiglia milanista grazie a mia mamma e mio nonno. Conosco la storia del club e ho visto spesso i trofei vinti. Mi dispiace per il momento del club ma fa parte del cammino di ogni società: ci sono periodi così. Il Milan tornerà a vincere, non ci sono dubbi“.