Emis Killa: “Che fifoni Balo e El Shaa… sul palco”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Emis Killa è uno dei rapper italiani più famosi ed è anche un noto tifoso rossonero, spesso presente a San Siro ha voluto “ospitare” sul suo palco due campioni milanisti: Mario Balotelli e Stephan El Shaarawy.

Il rapper, intervistato dalla Gazzetta dello Sport,  non perde l’occasione di prendere i suoi due amici: “Abbiamo improvvisato, volevo che salutassero il pubblico perché abbiamo tantissimi fan in comune. Avevano un po’ di strizza, allora ho detto a Mario per quale motivo si vergognasse di uscire, visto che è abituato a giocare davanti a migliaia di persone allo stadio e milioni alla tv, mentre stavolta c’erano 3mila persone. E lui mi ha risposto ‘sono sicuro che ti sentiresti come me se dovessi giocare a pallone…“.

Su Mario Balotelli: “È un ragazzo di cuore, simpatico, non è come lo vogliono dipingere. Spesso guardiamo le partite insieme, alla tv. Non gli faccio domande di calcio, ma lui si esalta quando vede certi gol“. Su El Shaarawy: “Quando si è infortunato la prima volta stavo male anche io, e allora ci siamo fatti gli auguri a vicenda. Sono sicuro che tornerà prestissimo in forma e soprattutto forte come prima“. Infine un commento sul nuovo allenatore, Clarence Seedorf: “Seedorf mi piace,  ma penso che per allenare una squadra come il Milan sia un po’ presto. È un ex campione ma ha giocato fino all’altro ieri e deve trovare il suo metodo: forse ora al Milan servirebbe altro. All’Europa League, però, ci credo“.