Centocinquanta partite dopo, lo stesso avversario: Gasperini vuole fermare il Milan

Quella di lunedì sera sarà una partita speciale per Gian Piero Gasperini, che proverà col suo Genoa un Milan reduce da sette punti nelle ultime tre partite. Il tecnico di Grugliasco, infatti, domani toccherà quota centocinquanta panchine in Serie A, distribuite tra Genoa, Inter e Palermo. Il debutto di Gasp in massima serie fu proprio contro il Milan, in ventisei agosto 2007 alla prima giornata di campionato, in un match terminato 3-0 per i rossoneri grazie alla rete di Ambrosini e alla doppietta di Kakà, tutte nel primo tempo.

L’ex allenatore del Palermo, poi, ha intenzione di interrompere un trend negativo per la sua squadra, che nelle ultime due sfide a Marassi contro il Diavolo è uscita a mani vuote, dopo che per qualche anno l’impianto genovese era stato un vero tabù per i meneghini. Per la sfida agli uomini di Seedorf, Gasperini proverà a recuperare Burdisso e, soprattutto, Luca Antonini, milanista destro, ceduto al Grifone la scorsa estate e quindi voglioso di dimostrare alla sua ex squadra l’errore non non aver più voluto puntare su di lui.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy