Muriel: “Dispiace non aver mostrato davvero chi sono. Voglio ritrovare continuità”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Luis Muriel non ha di certo vissuto una stagione all’altezza delle aspettative: quella che doveva essere l’annata della definitiva consacrazione, si è trasformata in quella delle delusione, con sole 13 partite giocate da titolare in A (anche a causa di infortuni) e 10 da subentrato, condite da sole 4 reti. Decisamente troppo poche per un giocatore che è stato, solo lo scorso anno, paragonato al Ronaldo brasiliano. Muriel lascerà, con ogni probabilità, l’Udinese nella prossima stagione. A confermarlo è stato lo stesso attaccante subito dopo il match contro il Napoli: “Ho voglia di trovare continuità e condizione in questo finale anche perché c’è Mondiale che è una motivazione in più per me. Quando non  hai  ritmo e provi a dare il massimo, a volte senti gli occhi addosso e la pressione e non è facile, voglio divertirmi e ritrovare continuità. Il mio rammarico più grande è quello di non essere riuscito ad esplodere e far emergere le mie qualità, quando tutti si aspettavano la mia esplosione”. Su Muriel sembrano essere in vantaggio Milan e Napoli: i rossoneri, in estate, potrebbero rivoluzionare il reparto offensivo (non solo escluse cessioni eccellenti), mentre i partenopei avrebbero già addirittura avanzato una proposta di scambio proponendo ai friuliani il cartellino di Zapata. La valutazione di Muriel dovrebbe aggirarsi sui 10 milioni di euro.