Muriel: “In estate potrei lasciare l’Udinese”. Milan e Fiorentina pronte a sfidarsi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Luis Muriel sta probabilmente vivendo la stagione più difficile da quando è approdato in Italia. Per il talento colombiano, che fine a poco tempo fa veniva paragonato al Ronaldo brasiliano, quella che doveva essere l’annata della definitiva consacrazione, si sta trasformando in quella delle delusioni. L’attaccante classe ’91 ha fin qui disputato in A solo 20 gare, 11 partendo da titolare e 9 subentrando in corsa, mettendo a segno la miseria di 4 reti. Sicuramente migliore è invece il bottino nelle coppe: in Coppa Italia, Muriel ha realizzato 2 reti in 3 incontri e sempre 2 sono state le reti realizzate in Europa League in 4 match. Il colombiano, che ha saltato diverse gare, alcune per guai fisici ed altre per scelte di Guidolin, ha così commentato l’infelice situazione che sta vivendo: “Guarderemo quali sono le migliori opzioni per me in estate e poi valuteremo il mio futuro”. A confermare le voci della possibile partenza da Udine di Muriel, ci ha pensato anche il suo agente, Helmut Wennin, ai microfoni di Calciomercato.com: “Il futuro del mio assistito si deciderà dopo il Mondiale. Ora pensa solo all’Udinese e ad arrivare in forma per la la FIFA World Cup. Il futuro di Muriel potrebbe essere in Italia o all’estero”. Ricordiamo che sul giocatore c’è l’interesse, datato, di Milan e Fiorentina che potrebbero dar vita ad un vero e proprio duello di mercato.