Un anno dopo, tre vittorie di fila per sognare l’Europa

Taarabt_2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La vittoria contro il Genoa, sofferta e conquistata coi denti, è importante non solo per la classifica attuale, ma per dare conferme di un buon rendimento che comincia ad essere reale. Tre vittorie di fila in casa Milan non si vedevano da una vita. Anzi per essere più precisi da quasi 365 giorni e cioè dalla serie di tre vittorie del 28 aprile scorso.

Era un’altra squadra quella che aveva conquistato quel filotto, una squadra che lottava per un posto Champions, arrivato poi sul filo di lana. Vittoria sul Catania in casa con reti di Flamini, doppietta di Pazzini e gol di Balotelli su rigore, per poi proseguire, sempre a San Siro, con un gol di Mario per i tre punti contro il Torino e la goleada a Pescara con doppietta del solito Balotelli, e reti di Muntari e Flamini. Poi tanta sofferenza, soprattutto quest’anno, e vittorie alternate a sconfitte e pareggi, con la sensazione di non riuscire mai a dare seguito alle buone prestazioni.

Questo Milan non potrà lottare per la Champions, ma tre vittorie cominciano ad essere importanti soprattutto per il morale e per dare una svolta in vista del prossimo anno, con Seedorf come allenatore. E poi sognare costa poco: l’Europa League non è poi così lontana, si può sempre sperare in una rimonta che avrebbe qualcosa di clamoroso.