Schnellinger: “Ho ottenuto grandi successi al Milan, ma la gente mi ricorda per Messico ’70”

Ieri ha compiuto settantacinque anni, e siamo certi che i tifosi del Milan un pò più avanti negli anni lo ricorderanno con piacere grazie alle sue nove stagioni e 334 presenze in maglia rossonera, condite da uno scudetto, tre Coppe Italia, una Champions, due Coppe delle Coppe e un’Intercontinentale. Karl-Heinz Schnellinger, ha concesso un’intervista al portale Deutscher Fussball-Bund, parlando innanzitutto del suo gol più famoso, il momentaneo 1-1 nella “Partita del secolo”, Italia – Germania di Messico ’70: “Quando partecipo in alcune trasmissioni tv o in altri eventi questa domanda per me è diventata standard. Anche le persone, quando mi riconoscono per strada, mi fermano e mi chiedono <Tu eri quello che ci segnò quel gol da giocatore del Milan>. In Italia si sa ancora chi sono e chi sono stato

Ma Volkswagen (soprannome del terzino di Duren, ndr) ha voluto anche precisare che la sua carriera non è racchiusa in quella notte allo Stadio Azteca: “Anche se in Germania quasi nessuno lo sa, ho ottenuto anche grandi successi al Milan.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy