Media punti nell’era Berlusconi: Seedorf secondo solo ad Ancelotti

seedorf milan-livorno (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il giornale Tuttosport in edicola stamattina, rende nota un’interessantissima statistica: di tutti gli allenatori dell’era Berlusconi, Clarence Seedorf è secondo, per media punti, solo al un mostro sacro che porta il nome di Carlo Ancelotti. Dal 1986 (anno dell’acquisto del Milan da parte di Berlusconi), 11 allenatori si sono susseguiti sulla panchina rossonera, 6 italiani e 5 stranieri.

Dopo la media punti del tecnico di Reggiolo, fermo a quota 2, troviamo Seedorf con una media di 1,9 punti a partita (29 punti in 15 gare). Sebbene siano troppo poche 15 partite per valutarne l’abilità, il tecnico olandese è comunque riuscito a mettersi dietro allenatori del calibro di Allegri, Capello e Sacchi. Seedorf risulta, ovviamente, essere il primo degli allenatori milanisti non italiani.

La domanda che molti appassionati del Diavolo si pongono è la seguente: con gli innumerevoli problemi che ci sono in casa Milan, è davvero necessario pensare all’esonero di Clarence Seedorf? Per saperlo, basterà attendere poco meno di due mesi.