Taarabt, che paradosso: più segna, meno resta

taarabt 2 milan-livorno (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Segna e gioca, ma paradossalmente il riscatto si allontana sempre più. Così La Gazzetta dello Sport, oggi in edicola, fotografa la situazione di Adel Taarabt. Il Milan ha poco meno di un mese per far valere i suoi diritti di prelazione sul giocatore, poi potrebbe scatenarsi una vera e propria asta con Galliani fuori dai giochi.

L’ex talento inespresso è ormai una bella realtà che a Milano ha trovato la dimensione ideale. Basta anche coi colpi di testa, ma anzi: libri di italiano per integrarsi meglio (conosce già arabo, inglese e francese) e preghiere 5 volte al giorno come ogni buon musulmano.

Uno così lo vorrebbero tutti. Ora se ne sono accorti anche in Inghilterra, il Manchester United è pronto a sfruttare l’indecisione del Milan e offrire ben 8.5 milioni di euro al QPR.