Ancelotti: “Futuro? Penso solo alla finale. Non mi meravigliano le voci provenienti dall’Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Carlo Ancelotti non ha alcuna intenzione di dare seguito alle voci che lo vogliono il prossimo anno sulla panchina del Milan. Troppo importante la finale di Champions contro l’Atletico per pensare ad altro. Il tecnico di Reggiolo lo ha ribadito anche nella conferenza della vigilia: “Se perdo, tornerò al Milan? Penso tutto il giorno alla finale, il futuro per me è la sfida all’Atletico. Sinceramente non sono sorpreso dall’atteggiamento della stampa italiana, ma per me il futuro è chiarissimo. Lascio giudicare il mio lavoro a chi di dovere, dopo la finale mi daranno un voto e si capiranno tante cose. Non sono teso, sono concentrato e molto tranquillo”.