Andrea Della Valle: “Un’impresa arrivare davanti alle milanesi. Montella resta a Firenze”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Fiorentina chiude la stagione per il secondo anno di fila al quarto posto, guadagnandosi l’accesso diretto in Europa League. Non può che ritenersi soddisfatto il presidente Andrea Della Valle, che infatti ai microfoni di Fiorentinanews.com ha elogiato squadra e tifosi: “Un altro campionato importante, confermarsi a questi livelli è quasi un miracolo. E’ il gruppo la vera forza di questa squadra e con questi ragazzi possiamo andare davvero lontano. Stasera è stato semplicemente emozionante, è l’entusiasmo dei tifosi che mi permette di andare avanti”.

“Con Montella ci siamo ci siamo chiariti oggi, lui è un predestinato e resterà a lungo a Firenze. Non dobbiamo fare il salto di qualità, bisogna solo continuare così e la società ha le idee chiare e precise”, aggiunge poi in merito all’allenatore campano, recentemente accostato a numerose panchine di top club italiani, tra i quali il Milan.

Il presidente viola infine si toglie dalla scarpa alcuni sassolini, paragonando la stagione della sua squadra a quella delle milanesi: “Quest’anno la differenza l’hanno fatta gli infortuni, è inutile nasconderlo: siamo stati quasi tutto il campionato senza Gomez e Rossi, che comunque è riuscito a segnare sedici gol giocando solo sei mesi. Ripartiamo da loro. Per confermarsi al quarto posto sopra Milan e Inter, che hanno un budget doppio rispetto al nostro, ci vuole sì un pizzico di fortuna, ma soprattutto bravura“.