Sconfitta fuori tempo: a Bergamo vince l’Atalanta 2-1. Euroaddio?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Bergamo segna la fine delle speranze europee. In vantaggio al minuto 51 grazie ad un autogol di Bellini propiziato da un traversone di Muntari per Balotelli, i rossoneri si fanno raggiungere da Denis su rigore al 67′. A quel punto Seedorf le prova tutte buttando nella mischia oltre a El Shaarawy (entrato ad inizio secondo tempo) anche Taarabt e Pazzini. Ma la doccia più che gelata arriva dal destro magico del neo entrato Brienza: gol a tempo scaduto, l’Atleti Azzurri esplode di gioia e il Milan esce a testa bassa.

LA CRONACA DELLA GARA

95′ – Finisce qui: gioia Atalanta che vince 2 a 1

95′ – GOL DELL’ATALANTA. All’incrocio dei pali Brienza gela il Milan e lo manda all’inferno nell’ultimo secondo di gara

94‘ – Decisivo El Shaarawy in ripiegamento su De Luca

94‘ – Ancora Balotelli, uno degli ultimi ad arrendersi: palla deviata in angolo

92‘ – Giallo per Taarabt

91′Palo di Balotelli, da fermo con Consigli battuto

90′ + 5′ – Solo recupero per le speranze d’Europa

89′ – Bravissimo Taarabt a trovare il varco in zona centrale, poi sceglie Pazzini in fuorigioco anziché El Shaarawy libero a sinistra

87‘ – Fuori Moralez, dentro Brienza

86‘ – Destro di Balotelli con l’interno del piede, alto sopra la traversa

85‘ – Punizione di Balotelli deviata dalla barriera. Tocco proibito di Denis con il braccio che però era attaccato al corpo

84‘ – Giallo per Migliaccio

82′ – Cross lento e fortunato di Montolivo, palla a Pazzini che non riesce ad anticipare Consigli

80′ – Fuori Kakà, dentro Pazzini

79′ – Scarico di De Luca per Moralez che va a pochi centimetri dal vantaggio

76‘ – Imbucata di Montolivo per El Shaarawy, esce Consigli in presa alta

75′ – Seedorf manda in campo anche Taarabt, fuori Muntari

74‘ – Dentro Migliaccio, fuori Baselli

73‘ – Grande giocata di El Shaarawy che poi sbaglia l’ultimo tocco che sarebbe stato importante per Baloltelli

72‘ – Cross di De Sciglio, Consigli pasticcia ma rimedia Raimondi

68′ – Arrabbiatissimo col pubblico Mexes che applaude ironicamente. Dagli spalti dell’Atleti Azzurri vengono lanciati alcuni oggetti tra cui anche una banana

68‘ – Scintille e giallo sia per Raimondi che per Mexes

68‘ – Dentro De Luca, fuori Bonaventura

67′ – GOL ATALANTA: DENIS. Amelia completamente spiazzato

65′ – RIGORE PER L’ATALANTA. Constant schiaccia ingenuamente il piede a Carmona e dopo averci pensato, Rizzoli fischia

64′ – El Shaarawy sulla destra prova il cross, troppo su Consigli

62′ – Prova lo slalom Bonaventura, chiude la difesa rossonera

60‘ – Scatto importante di El Shaarawy sulla corsia sinistra, poi lo scarico per Balotelli che prova il tiro: murato

55‘ – Palla di Kakà per El Shaarawy che di testa non riesce ad indirizzare

51′ – AUTOGOL ATALANTA! Ripartenza Milan con Muntari che mette in mezzo, Bellini per chiudere su Balotelli mette la palla dentro la sua porta

49′ – Lancio di Montolivo per Balotelli che finisce in fuorigioco di poco

49′ – Destro di Montolivo, palla in cielo

48‘ – Cross di De Sciglio, colpo di testa di Kakà che finisce fuori

46′ – Inizia il secondo tempo. Seedorf all’ultimo secondo sceglie El Shaarawy e fa fuori Honda

 

45′ – Finisce senza recupero. Milan che nel secondo tempo dovrà provare a spingere l’acceleratore come negli ultimi minuti

43‘ – Destro di Balotelli sempre su punizione, Consigli respinge. Sugli sviluppi dell’azione ci prova Honda di testa, bel salto ma palla fuori

42′ – Missile di Montolivo, esterno della rete

40‘ – Traversa Milan con Balotelli che da calcio di punizione è davvero sfortunato

38′ – Cross di Montoivo, Kakà di testa troppo facile e centrale per Consigli

37‘ – Sempre Denis che mette in apprensione Rami, questa volta il duello lo vince il francese

33′ – Moralez di testa sorprende la difesa rossonera, palla fuori di poco per il giocatore più piccolo della Serie A

29‘ – Sinistro di Denis nuovamente deviato in angolo

28′ – Rovesciata di De Jong per Mexes che di testa manca l’appuntamento con lo 0 a 1

26‘ – Torre di testa da Denis per Bonaventura, chiude De Jong sul numero 10

25‘ – Cross di Brivio, ancora Denis di testa deviato in angolo da Mexes

23‘ – Scarico di Denis per Carmona, tiro sul primo palo: Amelia c’è

20‘ – Destro di Denis, fuori

18‘ – Spizzata di testa sul secondo palo per Denis, palla a lato

14′ – Honda da calcio d’angolo: non riescono a deviare né Rami né Kakà

13‘ – Sfiora di testa De Jong dopo una punizione rossonera

9‘ – Altra imbucata di Balotelli per Kakà che arriva con una frazione di tempo in ritardo

8‘ – Cross di Raimondi in area di rigore, risolve tutto De Jong

3‘ – Tiro dalla distanza per Constant, Maxi Moralez devia in angolo

2‘ –  Grande palla di Balotelli per Montolivo, per pochissimo il Capitano non ci arriva

1′ – Atalanta pericolosa con Carmona, attento De Jong che chiude tutto

1′ – Inizia la gara a Bergamo, calcio d’avvio per l’Atalanta

– Non ci sarà il debutto della terza maglia versione 2014/15, oggi il Milan gioca in bianco. Secondo quanto riporta Sky, il giallo della divisa è troppo simile alla casacca della terna arbitrale.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA: Consigli; Raimondi, Benalouane, Bellini, Brivio; Baselli, Cigarini, Carmona; M.Moralez, Bonaventura; Denis.

A disp: Sportiello, Frezzolini, Caldara, Scaloni, Del Grosso, Migliaccio, Nica, Giorgi, Kone, Bentancourt, Brienza, De Luca. All. Stefano Colantuono

MILAN: Amelia, De Sciglio, Rami, Mexes, Constant; Montolivo, De Jong, Muntari; Honda; Kakà, Balotelli.

A disposizione: Coppola, Gabriel, Abate, Bonera, Zapata, Emanuelson, Essien, Taarabt, Poli, El Shaarawy, Robinho, Pazzini. All. Clarence Seedorf.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Atalanta: Consigli, Nica, Benaloune, Scaloni, Brivio; Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura; Moralez; Denis.

A disp.: Sportiello, Del Grosso, Bellini, Baselli, Giorgi, Migliaccio, Kone, Bentacourt, De Luca, Brienza.

Milan: Amelia; Rami, De Sciglio, Mexes, Constant; Muntari, De Jong, Montolivo; Honda; Kakà, Balotelli.

A disp.: Gabriel, Bonera, Abate, Zapata, Emanuelson, Poli, Essien, Honda, Robinho, El Shaarawy, Pazzini.