Barbara Berlusconi “senza voce”, il socio di minoranza in sospeso e le mosse future: facciamo il punto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Barbara Berlusconi è rimasta un po’ defilata, nascosta dal mondo Milan, almeno negli ultimi tempi. Da quando ricopre la carica di Ad commerciale della società rossonera, la figlia del Presidente sembra essersi silenziosamente spostata dai riflettori che la vedevano protagonista fino a qualche mese fa.

E’ da qualche tempo infatti che la giovane dirigente non rilascia interviste, non si vede o tanto meno è presente a San Siro: le inquadrature hanno come soggetto unico e principale l’esperto Galliani. Poco più di un mese fa c’è stato quel famoso viaggio negli Emirati Arabi, viaggio che avrebbe dovuto portare, o come minimo tentare di cercare fin da subito, un socio interessato all’acquisizione del 20/30% del club. Anche in quel caso non è arrivato nulla o nessuno capace di cambiare in positivo la situazione commerciale della società: un’operazione che ha avuto il sapore di un buco nell’acqua, dati anche gli obiettivi che Barbara si era prefissata.

Lunedì 19 maggio verrà inaugurata Casa Milan. Ecco allora l’occasione per vedere l’intera squadra riunita, con la presenza di Galliani e anche per sentire, finalmente, le parole e le opinioni di Barbara Berlusconi, magari sulla situazione generale, quasi sicuramente sull’unica (e fino ad ora, riuscita) creatura della sua gestione: Casa Milan, appunto.