Brocchi: “Il Trofeo Ferroli è servito per aprire la mente, non c’è un ragazzo che non è migliorato quest’anno”

Brocchi (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Queste le parole rilasciate da Cristian Brocchi, in collegamento telefonico nel corso di Milan Next, programma in onda su Milan Channel:

“Venivamo da due tornei giocati molto bene, dove ci era rimasto l’amaro in bocca per non aver centrato la vittoria. Penso che questo sia il giusto premio per una crescita che abbiamo avuto. Dall’inizio dell’anno lavoriamo su di loro per dare la giusta formazione a questi ragazzi, insieme a tutta l’area metodologica del Milan che ci ha seguito passo passo”.

E ancora: “Queste esperienze internazionali servono proprio a far capire ai nostri ragazzi che per arrivare a certi livelli non serve solo la vittoria della domenica ma aprire la mente e cercare di migliorarsi, perchè arrivare in Prima Squadra significa non avere paura di niente e avere tante conoscenze ed esperienze. Non c’è un solo giocare nella rosa che non sia cresciuto in questa annata, questo è già importante. La strada per la Prima Squadra è ovvio che sia ancora lunga”.