Albertini: “La classifica del Milan non mente, ma star fuori dalle coppe non sarebbe un vantaggio”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche Demetrio Albertini ha detto la sua sul derby di domenica prossima tra Milan e Inter. Lo ha fatto ieri sera nel corso dell’evento “A un anno dall’Expo” organizzato a Milano per celebrare il count-down all’Esposizione Universale del prossimo anno. “E’ un dispiacere vedere le due squadre di Milano lontano dalle prime posizioni – ha spiegato l’ex rossonero -. Il derby è una partita che ha sempre grande fascino, ne giocati quattro nella mia carriera e quello di Milano era il più sentito. Il Milan è abituato a fare le coppe, non andare non sarebbe quindi un vantaggio. Non sarebbe belle vedere il Milan fuori dalle coppe, ma la classifica che c’è in questo momento non mente“. E ancora sul futuro dei rossoneri: “L’importante è che ci sia chiarezza, tutti devono avere un obiettivo comune, dalla società ai giocatori“. E sull’Inter: “Kovacic ha un grandissimo talento, ma talvolta non basta per diventare un fuoriclasse. Zanetti? Un grandissimo giocatore e un grandissimo uomo”.