Diavoli Fuori Sede - Verdi a segno nella vittoria per 3-0 contro il Crotone

Il Lecce marcia verso la Serie B con Zigoni e Beretta, Verdi a segno contro il Crotone


Il Milan arrivava alla sfida contro l’Atalanta con un solo risultato utile: la vittoria. Carichi e concentrati, partono bene i rossoneri anche se non riescono a sfruttare le occasioni create. Sul finire del primo tempo trovano una traversa con Mario Balotelli, uno spunto che infonde coraggio agli uomini di Clarence Seedorf. La seconda frazione di gioco parte nel migliore dei modi per il Milan che trova subito il vantaggio grazie all’autogol di Bellini; l’illusione dura un quarto d’ora quando Denis su rigore pareggia il risultato, Brienza completa l’opera realizzando un eurogol che consegna la vittoria ai nerazzurri: 2-1 il risultato finale. Ora le speranze di raggiungere l’Europa League sono appese ad un sottile filo. Lontano da Milano, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Ecco nel dettaglio:

Paloschi, Alberto (Chievo) – Il Chievo batte in trasferta il Cagliari per 1-0, decide la rete di Dainelli al 72°. Paloschi ha giocato una buona partita, risultando tra i più pericolosi tra i suoi. Tanta grinta per il bomber di Chiari che ha rimediato un cartellino giallo allo scadere.

Boateng, Kingsley (Catania) – Vittoria in trasferta per il Catania contro il Bologna, 2-1 il risultato finale. Aprono le marcature gli ospiti con Monzon al 22°, pareggiano i bolognesi al 79° con Morleo. Chiude definitivamente i giochi la rete di Bergessio all’84. Boateng è rimasto in panchina per tutto l’incontro.

Vergara, Jherson (Parma) – Il Parma di Vergara pareggia in trasferta contro il Torino, 1-1 il risultato finale. Aprono le marcature i padroni di casa con Immobile al 42° e pareggia Biabiany al 71°, abile a respingere in rete un rigore parato da Padelli a Cassano. Il difensore colombiano non era tra i convocati di Roberto Donadoni.

Salamon, Bartosz (Sampdoria) – Partita divertentissima al Marassi tra Sampdoria e Napoli, 5-2 per i partenopei il risultato finale. Aprono le danze gli ospiti con Duvan Zapata al 19°, raddoppia Insigne al 27° e accorcia le distanze Eder tre minuti dopo. Le reti di Callejon al 32°, di Hamsik al 47° e l’autorete di Mustafi portano il Napoli sul 5-1. Inutile la marcatura di Wszolek allo scadere. Salamon è rimasto in panchina per tutto il match.

Matri, Alessandro (Fiorentina) – La Fiorentina vince di misura il derby contro il Livorno, 1-0 il risultato finale. Decide la rete di Cuadrado al 57°, mentre l’ex attaccante del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Niang, M’Baye (Montpellier) – Il Montpellier perde in casa per 2-0 contro il Bastia, risultano decisive le marcature di Yatabarè al 47° e Khazri al 73°. Niang ha giocato una partita sufficiente seppur non abbiamo dimostrato tutto il suo valore.

Nocerino, Antonio (West Ham) – Il West Ham perde in trasferta contro il Manchester City, decidono le reti di Nasri al 39° e Kompany al 49°. Nocerino non era tra i convocati di Sam Allardyce.

Didac, Vilà (Betis) – Botta e risposta nel match casalingo tra Betis e Real Sociedad, alla fine la spuntano i padroni di casa: 4-3 il risultato finale. Aprono le danze gli ospiti al primo minuto con Guerra, ma cinque minuti dopo pareggia il Betis con Rodriguez. Peña riporta in vantaggio la Real Sociedad al 51°, ma Molina dopo tre minuti pareggia nuovamente. Guerra ancora per gli ospiti al 59°, Castro porta sul 3-3 l’incontro e Juanfran allo scadere regala la vittoria al Betis. L’ex terzino rossonero è ancora alle prese con l’infortunio alla caviglia.

In serie B:

Lora, Filippo (Cittadella) – Il Cittadella batte in trasferta il Trapani per 2-1. I padroni di casa passano in vantaggio al dodicesimo con Basso su rigore, ma un quarto d’ora dopo i veneti pareggiano con Djuric. Paolucci al 56° segna la rete decisiva per gli ospiti. L’ex fantasista rossonero è rimasto in panchina per tutto l’incontro.

Ely, Rodrigo e Oduamadi, Nnamdi (Varese) – Brutta sconfitta casalinga per il Varese della coppia Rodrigo Ely-Oduamadi, a vincere è il Carpi per 2-0. Decidono la partita le reti di Mbakogu al 60° e di Pesoli su rigore allo scadere. Oduamadi, in ombra, è stato sostituito da Forte al 64° mentre Rodrigo Ely ha dominato la difesa lombarda. Il brasiliano ha recuperato un gran numero di palloni ed è stato tra i più pericolosi tra i suoi, ma nulla ha potuto contro il forte attacco del Carpi in fase difensiva.

Fossati, Marco (Bari) – Vittoria casalinga per il Bari contro la Juve Stabia, 3-0  il risultato finale. I baresi passano in vantaggio con Joao Silva dopo dieci minuti di gioco, completa l’opera la doppietta di Galano al 70° e all’80°. Fossati è rimasto in panchina per tutto il match.

Verdi, Simone (Empoli) – L’Empoli batte 3-1 in casa il Crotone. Aprono i giochi i toscani che passano in vantaggio con Maccarone dopo nove minuti di gioco e raddoppiano con lo stesso attaccante toscano al 36°. I calabresi accorciano le distanze con Cataldi al 52°, ma Verdi segna il 3-1 allo scadere e riporta avanti ancora i toscani. Grande prova del numero 18 empolese che replica la rete della scorsa giornata, il suo campionato sta finendo nel migliore dei modi.

Comi, Gianmario (Virtus Lanciano) – Pareggio esterno per la Virtus Lanciano in casa del Palermo, 1-1 il risultato finale. Passano in vantaggio i padroni di casa al 41° con Barreto e pareggiano i frentani otto minuti dopo con Falcinelli. Comi è rimasto in panchina per tutta la partita.

In Lega Pro Girone A e B:

Valoti, Mattia (Albinoleffe)  – I bergamaschi erano impegnati nei quarti di finale dei play-off contro la Cremonese. I sogni dell’Albinoleffe si infrangono contro i lombardi che tra le mura amiche battono gli ospiti ai rigori: la partita regolamentare è terminata per 2-2. Ad aprire le danze i bergamaschi con Cissè al 39°, Bruccini pareggia i conti quattro minuti dopo. Brighenti al 59° porta in vantaggio la Cremonese, ma il solito Cissè pareggia allo scadere regalando prima i supplementari e poi i rigori ai suoi.Buona la gara di Valoti che non è riuscito ad incidere nella sfida di Cremona.

Zigoni, Gianmarco e Beretta, Giacomo (Lecce) – Il Lecce della coppia Beretta-Zigoni era impegnato nei quarti di finale dei play-off in casa contro il Pontedera. La gara regolamentare è terminata per 0-0, ma i salentini si sono imposti ai calci di rigore e giocheranno la semifinale contro il Benevento. Zigoni ha giocato una buona partita, così come Beretta che è subentrato a Doumbia al 65°. Entrambi gli ex rossoneri hanno siglato il penalty nella serie finale. Zigoni ha rimediato anche un cartellino giallo nel secondo tempo supplementare.

Henty, Ezekiel (Perugia) e Ganz, Simone (Barletta) – Il campionato dei due ex rossoneri è terminato la scorsa settimana, il Perugia è stato promosso in Serie B mentre il Barletta chiude al quattordicesimo posto.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl