Lodetti: “Europa League possibile, sul mercato…”

Lodetti Milan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’ex centrocampista rossonero Giovanni Lodetti, ai microfoni di Calciomercato.com, ha analizzato l’attuale situazione di casa Milan. Su Seedorf: “Il Milan, seppur con un gioco non esaltante, sta raccogliendo una serie di risultati positivi: è arrivata la vittoria nel derby e credo che Seedorf stia dimostrando di essere un allenatore all’altezza. Poi se ci sono delle dinamiche che potreranno all’addio dell’olandese, credo non siano dovute a un aspetto tecnico-tattico“.

Sull’Europa League: “Se i rossoneri dovessero vincere le due gare che mancano alla fine del campionato potrebbe anche farcela ad accedere alla prossima Europa League: se arrivasse a 60 punti, credo che il Milan meriterebbe di raggiungere questo obiettivo. Capitolo cessioni illustri: “Premesso che terrei sia Balotelli che De Sciglio, se il Milan fosse costretto a cedere uno dei due talenti, per questioni di bilancio, credo sia opportuno tenere chi arriva dal settore giovanile: ecco perché bisogna assolutamente puntare su De Sciglio, che ha fatto la gavetta in rossonero e ha tutte le caratteristiche per diventare un leader assoluto con la maglia del Milan“.

Infine, in merito al mercato: “Se parliamo di cedere pezzi pregiati, vedo difficile che i rossoneri possano fare un acquisto importante: i grandi giocatori ormai preferiscono andare a giocare in Liga o in Premier League. La Serie A è diventata un campionato di secondo piano a livello internazionale. Servono necessariamente rinforzi in difesa e a centrocampo: Alex, del PSG, può essere un bel innesto, ma anche la mediana ha bisogno di nuova linfa“.