Gabriel rifiuta il Catania: crescerà tra Abbiati ed Agazzi

gabriel milan-udinese (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il futuro di Gabriel Vasconcelos Ferreira sarà ancora a tinte rossonere. Come riportato da La Gazzetta dello Sport in edicola quest’oggi, la società lombarda ha offerto al giovane portiere brasiliano la possibilità di andare in prestito in B, precisamente al Catania, per un anno, offerta però rifiutata.

Gabriel ha deciso di voler restare al Milan per giocarsi le sue carte, conscio che sarà comunque difficile trovare spazio tra Abbiati ed Agazzi. Il portiere ex Cagliari giungerà finalmente a Milanello, dopo anni di corteggiamento: Agazzi potrà finalmente dividere lo spogliatoio con il suo idolo, quel Christian Abbiati ammirato in tv negli anni d’oro e del quale conserva diverse maglie, anche ora che è un professionista. Sicuro partente è invece Amelia, mentre Coppola potrebbe prolungare di un altro anno il suo contratto.

Sebbene la gerarchia non sia fissa, non è difficile immaginare, secondo la Rosea, che a partire titolare sarà ancora una volta Abbiati, seguito da Agazzi ed infine Gabriel. Al Milan si ricreerà la solita situazione per la porta: un senatore (Abbiati), un esperto di mezzo (Agazzi) ed un ragazzino (Gabriel).