Prandelli stringe la mano a Berlusconi: “Balotelli deve giocare in area ed esser concentrato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Cesare Prandelli è d’accordo con Silvio Berlusconi. Il ct della Nazionale italiana, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, si è mostrato in totale armonia con il patron rossonero sulla questione Balotelli: il numero 1 del Milan ha recentemente espresso il suo malumore sul mancato utilizzo di SuperMario esclusivamente in area di rigore ed ha poi aggiunto che Prandelli sarà costretto a svolgere un grande lavoro per convincerlo a giocare nella posizione più congeniale, ossia come punto di riferimento offensivo. Ecco quanto dichiarato dal ct azzurro: “In campionato Mario ha segnato 14 gol ed è stato sempre davanti, inoltre quando ha giocato solo ha disputato le sue migliori partite. Quando abbiamo la palla Balotelli deve stare in area e non venire incontro, in questo ha ragione Berlusconi. Se a star là per 10 minuti Balotelli si annoia, pazienza, ma deve restare concentrato sui movimenti giusti. I miei centrocampisti non devono assecondare il movimento della punta verso la metà campo, a costo di non dargli la palla”. Dopo Berlusconi, anche Prandelli: riuscirà SuperMario ad accontentare i due restando, in fase di possesso palla, fermo in area di rigore? Per saperlo ci basterà attendere un mese esatto, quando l’Italia scenderà in campo contro l’Inghilterra.