Con Inzaghi in panchina, la quota scudetto del Milan si ferma a 12

Si attende solo l’annuncio ufficiale, ma ormai è cosa certa: Filippo Inzaghi sarà il prossimo allenatore del Milan. Il nome dell’ex bomber rossonero sembra ispirare fiducia nei bookmakers per la corsa scudetto: il Diavolo vincente è infatti quotato “solo” a 12, dietro la favorita Juventus (a 1,73) ed a Roma e Napoli (entrambe quotate a 5,50). Per meglio contestualizzare questo dato, dobbiamo rifarci alle quote della scorsa annata: il Milan scudettato veniva infatti pagato 6 volte la posta, dietro solo la Juventus a 1,80. La differenza è che lo scorso anno il Diavolo veniva da un girone di ritorno disputato ad altissimi livelli, mentre l’annata appena conclusasi è stata la più disastrosa dell’era Berlusconi. Ad incidere sulla quota relativamente bassa (basti pensare che Roma arrivò sesta nel 2012-2013 e la sua quota scudetto per l’anno seguente era pagata addirittura a 20) del Milan scudettato, è sicuramente l’assenza dalle coppe europee.