Inzaghi, Crespo e Donadoni: scenario di un futuro possibile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il futuro della panchina rossonera è ancora un rebus: Seedorf rimane, Seedorf va? E chi arriva? Certamente, la società milanista non è l’unica che avrà a che fare con decisioni simili. Anche il Parma, fresco di qualificazione in Europa League, potrebbe cambiare allenatore.

Attualmente il padrone della panchina emiliana è Roberto Donadoni, fra gli artefici del miracolo gialloblù, capace di guidare la squadra ad un traguardo importante. “Mi sento molto legato a questa squadra e a questa società. Sicuramente entro la metà di giugno il mio futuro sarà deciso”. Queste le recenti parole dell’ex bandiera del Milan, al quale, nelle ultime settimane, è stato proprio accostato.

Qualora Donadoni dovesse lasciare il Tardini, sulla panchina del club di Ghirardi si siederà un nuovo allenatore che uscirà dalla lista di nomi che comprende, fra gli altri, Filippo Inzaghi ed Hernan Crespo: il primo è il mister della Primavera milanista, il secondo è pronto ad una nuova avventura sul campo dopo aver concluso quella da giornalista per Fox Sports; l’Argentina o l’Inghilterra fra le possibili mete dell’ex attaccante di Lazio, Inter, Parma e Milan, ma rimane viva l’ipotesi di entrare a far parte dell’eventuale staff di Seedorf.