Prandelli: “Ho rinnovato fino al 2016. Cori contro Balo? Era un deficiente”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Cesare Prandelli ha apposto la sua firma sul contratto propostogli dalla Federcalcio e, dunque, si è tirato fuori dalla corsa all’eventuale panchina di un club, Milan compreso.

E’ stato lo stesso commissario tecnico azzurro ad annunciarlo durante la conferenza stampa che si sta tenendo in questi minuti a Coverciano: “Scusate il ritardo, ma era dovuto al fatto che abbiamo firmato il contratto. E’ ufficiale, resto fino agli Europei“.

Qualche battuta anche su Balotelli e sugli episodi di razzismo che troppo spesso lo riguardano: “Su cento persone che guardavano l’allenamento, 99 hanno fatto cori positivi e poi è passato un deficiente: forse quella persona non dovrebbe far notizia. La reazione è umana: essere offeso per il colore della pelle è inaccettabile“.