Rincorsa Europa, Donadoni: “Ora attenti ad ogni dettaglio. Con il Torino è un’altra finale”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo la vittoria nel derby, il Milan vede più da vicino l’Europa. Ma l’obiettivo qualificazione dipende anche da Torino e Parma, al momento posizionate davanti alla squadra di Seedorf in classifica: insomma, i rossoneri non sono gli unici artefici del proprio destino.

A tal proposito ai microfoni del Corriere dello Sport ha parlato un ex, Roberto Donadoni, autore di una splendida stagione sulla panchina gialloblù, che ha riaperto il discorso qualificazione con un’importantissima vittoria contro la Sampdoria: “Volevamo fortemente questa vittoria, ce la siamo meritata. Abbiamo fatto una buona gara, ma sono mancati freddezza e cinismo: abbiamo rischiato di pregiudicare il risultato. Oggi era importante vincere. Così ci siamo riaperti la possibilità di continuare a sperare nel traguardo che ci siamo posti.”

Neanche a farlo apposta, nella prossima giornata di campionato il Parma dovrà affrontare proprio i granata, in uno scontro diretto quanto mai decisivo: “E’ un’altra finale, chi vince ha più possibilità di andare in Europa“. E riferendosi anche alle pretendenti Milan e Lazio: “A questo punto ogni partita diventa importante per tutti, bisogna stare attenti ad ogni dettaglio“. I rossoneri, obbligati a vincere entrambe le gare che ha davanti, quindi non possono che stare a guardare, sperano in un passo falso delle dirette concorrenti, per ora avanti a loro.