CALCIOMERCATO/ Milan, dalla Turchia confermano: principio di accordo col Besiktas per Robinho

robinho (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Le voci sono insistenti, le fonti attendibili e soprattutto del posto: il Besiktas è tornato alla carica per Robinho, e fa sul serio. Le indiscrezioni lanciate dal quotidiano Fanatik sono bollenti, si parla di incontro già effettuato tra la dirigenza turca ed Adriano Galliani, addirittura si arriva a sostenere l’esistenza di un principio di accordo sulla base di un contratto annuale con opzione per il secondo.

Anche il sito cumhuriyet.com conferma lo scenario e ribadisce: il Milan ha dato il via libera alla cessione definitiva dell’attaccante brasiliano. Il Besiktas, che ha chiuso il campionato al terzo posto, lo scorso gennaio aveva avanzato una proposta ufficiale al giocatore, ma lo stesso Robinho in quel caso rifiutò. Adesso la storia è diversa, anche perché in questi mesi l’ex Santos non ha brillato ed è rimasto al tempo stesso sempre più ai margini. L’addio è possibile, la Turchia potrebbe essere la giusta soluzione. O almeno queste sono le sensazioni di oggi. Non il Brasile né l’Orlando, come sostenuto nei giorni scorsi. Ancora da decifrare le cifre dell’offerta, ma il divorzio sembra davvero ad un passo.

Il Besiktas ha chiaramente messo Robinho in cima ai suoi pensieri, è la prima scelta per l’attacco. Anche se le alternative sono già pronte: Demba Ba del Chelsea, Cisse del Newcastle e Gomis del Lione, nomi inseguiti anche da Fenerbahçe e Galatasaray.