Dalla cena di Arcore alla lite Bonera-Amelia: storia di uno spogliatoio disunito

montolivo seedorf milan-verona (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche dall’esterno, un ex rossonero come Thiago Silva ha capito: “I problemi del Milan sono fuori dal campo”. E così è, lo testimonia la lite Bonera-Amelia dopo l’inaugurazione di Casa Milan. Spogliatoio infiammabile, mai così spaccato. Tutta colpa di Seedorf? Forse, solo in parte. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, la situazione sarebbe ulteriormente peggiorata dopo la cena di Arcore.

Siamo a marzo, la serie di sconfitte preoccupa, non poco, il Presidente che convoca Adriano Galliani a Villa San Martino. Con lui anche tre esponenti di spicco dello spogliatoio: capitan Montolivo, Abbiati e Bonera. Viene dipinta come una cena anti-Seedorf, dove vengono messe a nudo tutte le contraddizioni del tecnico. Non tutti i componenti della rosa erano a conoscenza dell’incontro, questo avrebbe generato pesanti malumori.

Nel frattempo, da Via Aldo Rossi, non trapela nulla su eventuali multe per Amelia e Bonera. Si vuole smontare il caso, che però ormai è noto a tutti. Il problema c’è, al prossimo allenatore spetterà provare a risolverlo.