Petrachi, ds Torino: “Vogliamo tenere Cerci. Ma la volontà del giocatore…”

Le parole di Francesco Petrachi arrivano in occasione della presentazione del neoacquisto granata Josef Martinez: “Vogliamo tenere Cerci, non abbiamo necessità di vendere. Come per Immobile, conta la volontà del giocatore”. Una chiusura (temporanea, sicuramente non definitiva) ai possibili “suitors” per il ragazzo cresciuto nelle giovanili della Roma e che tanto bene ha fatto nelle ultime due stagioni proprio a Torino. Ma chi sono questi potenziali acquirenti? In prima fila ci sono tre italiane e un’inglese: Roma, Juventus, Milan e Manchester City. Quattro club di prima fascia che stanno facendo la corte all’attaccante del Torino, ora impegnato in Brasile con la Nazionale per i Mondiali. Dopo la cessione della scorsa settimana di Immobile al Borussia Dortmund, il Torino ha in Cerci l’uomo mercato in grado di rinverdire le casse granata. Ma non tutti, a partire dal Presidente Cairo, la pensano così.

L’adeguamento dello stipendio a tre milioni richiesta dall’agente del giocatore non sembra spaventare Cairo, il quale per meno di venti milioni ha dichiarato di non volerlo cedere. Da parte del giocatore di Valmontone, invece, una dichiarazione di intenti molto chiara: le sue ambizioni sono altre da quelle del Toro, vuole una squadra con cui vincere.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy