CALCIOMERCATO/ Milan, Dzemaili come vice-Montolivo: il prezzo è 4 milioni. E il Napoli chiede Pazzini

Blerim Dzemaili, il nome quasi scontato per il presente rossonero. Per il centrocampista del Napoli in queste ore Tuttosport ha registrato un ritorno di fiamma, il Milan lo (in)segue nella rincorsa al vice-Montolivo, fuori fino a fine 2014 dopo la frattura scomposta della tibia prima di volare in Brasile, lo stesso Mondiale nel quale è ancora impegnato Dzemaili con la sua Svizzera.

In passato vicino sia quando vestiva la maglia del Torino e poi quella del Parma, Dzemaili rappresenta una soluzione logica a livello tattico e sensata sul piano finanziaro: il suo contratto scadrà nel 2015, di conseguenza il prezzo del giocatore è contenuto. 4 milioni, non di più, il costo di Dzemaili, più un probabile ingaggio triennale da 1.5 milioni di euro (attualmente ne guadagna 1.3). Dzemaili è apprezzatissimo da Adriano Galliani, da sempre, e sembra essere sulla lista dei cedibili azzurri: è un’occasione, può essere la volta buona. 28 anni, esperienza e grande malleabilità: la mediana ne gioverebbe di sicuro.

Il Napoli però vorrebbe inserire nella trattativa Pazzini, ma il Diavolo non ci sta. Inzaghi aspetta ancora di definire le linee guida del prossimo attacco, il Pazzo dovrebbe proprio farne parte. In ogni caso, Pazzini potrebbe andare al Napoli a prescindere dall’eventuale arrivo di Dzemaili: gli affari sono slegati. Fari accesi, mirino puntato: Dzemaili si avvicina, e di spazio in mediana ce n’è.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy