La Juventus fissa la scadenza per Iturbe: 72 ore. E il Milan si avvicina

La Juventus non molla un millimetro per Iturbe, ma non può nemmeno sottovalutare l’interesse e la posizione del Milan. I rossoneri stanno trattando l’argentino in maniera seria ed efficace, non sono così distanti dalle richieste del Verona (30 milioni di euro).

La Vecchia Signora è in vantaggio, sul fronte finanziario propongono di più (21 milioni di euro e Quagliarella) e poi hanno l’Europa da offrire, non un semplice dettaglio. Marotta e società però non vogliono rischiare di entrare in nessuna asta per Iturbe, per questo, scrive stamane La Gazzetta dello Sport, hanno fissato una scadenza al Verona: vogliono una risposta entro le prossime 72 ore. L’Hellas al momento sta registrando le avances delle diverse concorrenti sul mercato (non solo italiano) e non ha ancora preso una posizione ufficiale con nessuno.

Anche perché, sottolinea la Rosea, Sean Sogliano attende i rossoneri per conoscere le loro vere intenzioni. Silvio Berlusconi dovrà ribadire il suo via libera all’affare e, considerato l’ormai imminente addio di Kakà, il Milan è pronto ad affondare il colpo e mettere sul piatto 25 milioni. Vietato abbassare la gurdia, la Juventus è avvisata.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy