A centrocampo manca ancora il grande nome: avremo le risposte?

Inutile girarci attorno: il campionato di Riccardo Montolivo, anche auspicando che tutto vada per il meglio, non inizierà prima del 2015. Ad Essien, grande delusione, quasi oggetto misterioso della seconda parte del campionato rossonero, con ogni probabilità non verrà concessa una seconda chance. Davvero tante, dunque, le caselline ancora da riempire e le emergenze da affrontare per il centrocampo rossonero.

Il riscatto di Poli, in quest’ottica e considerando quanto appena detto, non può che esser considerato manna dal cielo. L’ex Inter ha avuto occasioni non proprio infinite di mettersi in mostra, eppure, nonostante ciò, ha lasciato negli occhi di tutti un senso di fiducia e solidità che molti altri elementi più blasonati e attesi si sono soltanto sognati.

Il suo arrivo a titolo definitivo, però, non può e non deve essere l’unico passo per la ricostruzione della mediana. Per tornare grandi, per dare qualità alla zona del campo forse più delicata servono ulteriori investimenti. Che sia nell’aria una cessione importante non è più un mistero per nessuno: perché, dunque, non destinare almeno una parte dei significativi introiti che arriveranno all’acquisto di un centrocampista di peso e di qualità?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy