Pato: “Brasile vincitore dei Mondiali. Sull’Italia vi dico…”

In vacanza a Taormina, Alexandre Pato si è concesso alle domande dei colleghi di gazzetta.it riuscendo magistralmente a dribblare l’argomento mercato e, nel contempo, riuscendo a non farsi troppi nemici con dichiarazioni al miele sulla Nazionale italiana. Le parole che ci suggeriscono il titolo, invece, arrivano con una naturalezza proverbiale, quasi senza alcuna punta di scaramanzia, ma con la consapevolezza di chi (ahi lui da tifoso e non da protagonista in campo) vede la nazionale brasiliana come la stra-favorita per il Mondiale oramai alle porte.

Alla domanda secca “Chi vincerà il Mondiale?” Pato risponde: “Lo vincerà il Brasile. E’ troppo forte. Non ha rivali per quest’edizione 2014”. Schietto, conciso, ma sostanzioso il concetto espresso dall’ormai 25enne attaccante di Pato Branco, ora in forza al San Paolo dove è in prestito dal Corinthians.

Qualche parola anche sugli azzurri: “Nonostante le ultime prestazioni poco brillanti, vedo bene la squadra del ct Prandelli, che potrebbe arrivare anche in finale. Gli azzurri hanno una grande storia alle spalle, visto che hanno già vinto 4 coppe del mondo. Se c’è un giocatore italiano su cui scommetto tantissimo è Balotelli. Mario sarà lavera sorpresa dei prossimi Mondiali. Sono dispiaciuto per l’infortunio a Riccardo Montolivo, che nel match contro l’Irlanda è stato costretto ad uscire dal campo dopo 12 minuti. Riccardo deve farsi forza e reagire”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy