Prandelli: “La sconfitta è meritata. Se Mario l’avesse buttata dentro nel primo tempo…”

E’ un Cesare Prandelli sconfortato quello che si presenta al triplice fischio del signor Osses dinanzi ai microfoni della Rai. Il ct della Nazionale, però, non cerca alibi al tracollo contro il Costarica: “La squadra ha lottato e dato il massimo, ma è una sconfitta meritata. Sapevamo che sarebbe stato un girone impegnativo, ora ci giochiamo tutto contro l’Uruguay, ma non dobbiamo avere paura, serve solo recuperare le energie“.

I cambi non hanno sortito l’effetto sperato: “Ci servivano 2-3 giocatori che potessero andare fra le linee, ma i nostri avversari sono stati bravi a chiudere ogni passaggio. Non è stato sbagliato l’approccio, se facevamo gol con Mario forse la partita sarebbe stata diversa. Io comunque ho visto giocatori che hanno lottato e dato il massimo“.

Ora sotto con l’Uruguay: “Sapevamo che serviva la terza partita per qualificarci, anche una vittoria questa sera non ci sarebbe bastata”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy