SM ESCLUSIVO/ Renzo Contratto (ag. Astori): “E’ il mercato buono, farebbe di tutto per approdare al Milan. Santon? È milanista, ma…”

Davide e Davide. Uno è Astori. L’altro è Santon. Entrambi sono da tempo sul taccuino di Adriano Galliani. Entrambi hanno un “debole” per il Milan. E questa potrebbe essere l’estate buona per vestire la maglia rossonera. Renzo Contratto, procuratore dei due italiani, spiega in esclusiva a SpazioMilan.it: “C’è interesse da ambo le parti, vedremo cosa accadrà nelle prossime settimane…”.

Cominciamo da Santon, sembra che il suo nome sia venuto proprio da Inzaghi…
“C’è un apprezzamento tecnico, ne siamo consapevoli e felici. Nelle trattative, però, non è sufficiente per chiudere…”.

A che punto siamo?
“Siamo al punto che Santon sta bene nel Newcastle, dove è considerato un elemento di prima scelta. Sapete che lui è tifoso del Milan e che gli inglesi non vogliono lasciarlo andare facilmente. I dirigenti delle due squadre dovranno sedersi e parlarne sulla base di un prezzo che non sarà certo basso”.

Ma la volontà del giocatore non potrà sbloccare le cose?
“Santon è sereno ed è contento in Inghilterra. Il resto si vedrà…”.

Tornare in Italia, però, potrebbe aiutarlo a ritrovare la Nazionale.
“E’ vero e sono curioso di vedere cosa accadrà da settembre con Immobile al Borussia Dortmund…”.

In che senso?
“Nel senso che Prandelli ha dimostrato di non essere molto propenso a chiamare i giocatori che si trasferiscono all’estero. L’abbiamo visto con Santon, come con Bocchetti e Criscito. Chi lascia la Serie A abbassa almeno del settanta per cento le sue quotazioni in azzurro”.

Passiamo ad Astori, ora o mai più in una grande?
“Parleremo con la nuova proprietà del Cagliari per trovare la soluzione ideale. Davide ha l’età e la maturità giuste per fare oggi il salto di qualità”.

Destinazione Milan?
“Vedremo, ma posso dire che lui farebbe di tutto pur di giocare nel Milan”. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy