Mexes apre a possibili addii: Rami e Zapata in discussione, il punto

Quando inizia il mercato c’è sempre la speranza che qualcosa si muova nella propria squadra, non solo in entrata ma anche in uscita. Giocatori con contratti decisamente troppo consistenti in confronto alle prestazioni fornite fanno gridare alla cessione buona parte dei tifosi. Uno di questi, nel Milan attuale, è Philippe Mexes. A parte i pochi fedelissimi di Leroy Pihilippe, la stragrande maggioranza del popolo rossonero è esasperata dal francese e non vede l’ora che la società se ne liberi.

In realtà il progetto della società non è di vendere il giocatore. Il motivo principale è che il mercato per il centrale transalpino è veramente scarso: in effetti, chi si accollerebbe un contratto da 4 milioni annui per un giocatore spesso svogliato e spento, e quando è presente troppe volte va sopra le righe? Decisamente nessuno. Neanche quel PSG disposto a spendere sempre cifre folli. Così resta a noi, e la soluzione pare sia in procinto di avere un’attuazione: dal contratto in scadenza nel 2015 a 4 milioni, una spalmatura su un biennale da 2,5 all’anno. Certa è la diminuzione di ingaggio a stagione è sensibile, ma facendo due conti a Mexes, al di là delle tempistiche, il Milan verserà 5 milioni al posto che 4.

Il rinnovo di Mexes apre però a risvolti da analizzare bene. Con l’arrivo di Alex in difesa almeno uno, o addirittura due, dei centrali attualmente in rosa dovrà preparare le valigie e andare ad accasarsi altrove. Il forte dubbio è che la stesura del prolungamento contrattuale col francese stia a significare ancora lontano l’accordo col Valencia per il riscatto di Rami: la squadra spagnola ha nuovamente rifiutato l’ultima offerta del Milan di 5 milioni e la trattativa stenta a decollare soprattutto per un problema di comunicazione tra club che non riescono a fissare un appuntamento certo per discutere del centrale corso di origini marocchine.

Ultimo ma non ultimo possibile sviluppo, l’addio di Cristian Zapata. Il mondiale con la Colombia che la momento lo vede protagonista, lo sta mettendo in vetrina per molti club del vecchio continente. Tuttavia, da via Aldo Rossi 8 è trapelata la notizia che Inzaghi punti forte sul centrale sudamericano, anche se le sensazioni siano particolarmente negative sulla sua permanenza. Il Manchester United resta forte su di lui.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy