Sinergia Joorabchian: dopo Alex, ora sotto per avvicinarsi a Taarabt

Ha accompagnato Alex fino all’ingresso de “La Madonnina”, fiero dell’acquisto ma insazabiale sul mercato, poi è rientrato nel cuore di Milano. Adriano Galliani lo ha fatto solo dopo aver salutato Kia Joorabchian, agente del difensore brasiliano: i due sono saliti su due auto diverse, chissà se nelle prossime ore l’attenzione dell’AD non si sposterà su Taarabt, giocatore sotto procura proprio dell’uomo d’affari originario dell’Iran.

L’acquisto di Menez potrebbe significare la sua esclusione, di sicuro a livello numerico c’è fin troppa abbondanza in quella zona di campo. Al di là delle possibili cessioni di Robinho e Birsa e del prestito di Saponara, la scelta di virare a sorpresa sull’ex PSG sembra fatta apposta per risparmiare sui 7 milioni previsti dal QPR per il riscatto di Adel. Non a caso Milan Channel la definisce una trattativa a distanza, il Milan non sembra crederci fino in fondo e non vuole fare follie economiche. Tempo e volontà rimangono favorevoli, ma per l’acquisto di Taarabt è più no che sì.

LEGGI ANCHE:  Milan, così non va: il derby per evitare il definitivo tracollo

Galliani e Joorabchian ne parleranno ancora in questi giorni, provando a cercare una soluzione con la minima spesa e forse anche con il minimo sforzo. Oggi è il giorno di Alex, arriverà mai quello di Taarabt?

(Foto: Mediaset)

Sei qui: Home » Copertina » Sinergia Joorabchian: dopo Alex, ora sotto per avvicinarsi a Taarabt