Punto attacco, nella lista anche Lulic. Possibile rientro di Taarabt

taarabt milan-livorno (Spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nell’agenda di Inzaghi, già piena di inchiostro dopo solo i primi giorni di lavoro a Milanello, vanno aggiunti due nomi (non nuovi) alla corsa per l’attaccante esterno.

Non ha più senso sognare Iturbe, non conviene focalizzarsi solo sul granata Alessio Cerci: non ci sono passi in avanti con il Torino, la distanza sul prezzo rimane (la richiesta è di 20 milioni) e piano piano la Roma si sta inserendo con forza e denaro. Non solo, secondo La Repubblica l’Atletico Madrid avrebbe offerto 16 milioni per il giocatore. Dalla lista, secondo Tuttosport, è stato rispolverato Senad Lulic. Il bosniaco, arruolabile anche a centrocampo, ha raggiunto una maturazione di spessore, è seguito ed inseguito non solo in Serie A ma costa uno sproposito: 18 milioni. Raggiungere l’intesa con Lotito sembra un azzardo improbabile, rimane una voce senza grandi sviluppi. Sicuramente più piacevole, invece, l’indiscrezione proposta dal Corriere dello Sport: i rossoneri stanno ripensando a Taarabt.

Il marocchino si sta allenando con il QPR, ma il mercato è ancora in fermento. A breve potrebbe esserci un contatto con l’agente amico Kia Joorabchian (lo stesso di Alex) per valutare i margini dell’operazione: i rossoneri lo vorrebbero riprendere a meno di 7 milioni.