Il tour di Barbara non si ferma: il punto sulla ricerca di soci e… soldi

raduno barbara (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dal mercato dei parametri zero, alla continua ricerca di abbassare il monte ingaggi: sono questi alcuni dei punti focali dell’ormai nota economia Milan. Più volte si è ribadita la ricerca di un socio di minoranza che entri con del capitale fresco. Dal quel 2 aprile, giorno della conferenza stampa di apertura formale di Casa Milan in cui Barbara Berlusconi annunciò l’inizio del suo tour mondiale alla ricerca di fondi, la ricerca è diventata costante e costantemente sotto traccia.

Ci ricordiamo come Peter Lim fece capolino a San Siro lasciando presagire un suo potenziale inserimento nei quadri dirigenziali rossoneri, salvo poi ritirarsi e virare verso il Valencia. In effetti al magnate di Singapore era stata offerta una quota del pacchetto Milan che rilevava il 30% per 300 milioni di euro, una cifra importante ma alta rispetto al reale valore del Milan; in più, con un terzo della situazione in mano, Lim avrebbe dovuto lasciare il potere decisionale ancora ai Berlusconi. Quello che Thohir, in pratica, non ha voluto fare con i Moratti.

E il tour di Lady B come sta andando? Ad oggi, l’amministratrice delegata dell’area marketing ha visitato gli Emirati Arabi, raggiungendo l’accordo sul proseguimento dei rapporti di sponsorizzazione con Fly Emirates, e la Germania, per sistemare le “carte” con Adidas. E la ricerca dei soci? Niente da fare attualmente: i viaggi tra Cina, Russia e America non sono ancora stati predisposti e toccherà aspettare per avere notizie in merito. Anche se il mercato, lo sappiamo, non aspetta.