Cava de’ Tirreni, aggrediti tifosi della Casertana

cava
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Trenta teppisti armati di spranghe, catene e fumogeni, sono entrati lunedì scorso allo stadio “Desiderio” di Cava de’ Tirreni, dove hanno minacciato alcuni tifosi sugli spalti e hanno costretto l’arbitro a sospendere l’amichevole fra Casertana ed Equipe Campania. Intorno al 75′ il gruppo di violenti, a volto coperto, si è scagliato sui tifosi della Casertana, provocando una fuga generale sugli spalti e qualche contuso. Le forze dell’ordine hanno aperto un’indagine per fare luce sulla vicenda. Il match è stato sospeso sul punteggio di 3-0 in favore della Casertana (club che milita in Lega Pro). Ma proprio i supporter della squadra di Gregucci erano nel mirino degli aggressori. Dopo dieci minuti di ordinaria follia, la gara è ripresa, fissando il risultato finale sul 4-1.