CALCIOMERCATO/ Milan, Douglas Costa per ora solo con la clausola

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Si complica l’idea Douglas Costa per Milan e Roma: il giocatore dello Shakhtar fa parte dei 6 calciatori che non hanno fatto ritorno in Ucraina, preoccupati dalla situazione che attualmente c’è nel paese.

L’idea era nata proprio per le difficoltà che Costa avrebbe nel tornare a giocare lì, ma è stata stoppata sul nascere dal presidente dello Shakhtar Rinat Akhmetov, che è sceso in campo proprio per evitare di dover svendere i suoi giocatori. Ha deciso di non trattare la cessione di nessuno, per cui chi vuole portarsi a casa Douglas Costa dovrà pagare la sua clausola di rescissione, che al momento è fissata a 60 milioni.

Considerato che né Milan né Roma dispongono di cifre tali, per ora il giocatore rimane della società ucraina, in attesa anche di vedere gli sviluppi politici del paese. Non è detto però che il presidente Akhmetov non cambi idea con il passare del tempo.