Galliani, il primo punto estivo: speranze mercato, resta a Milano

Galliani Renate SM
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dal “regalino” alla tournée negli Usa, fino all’amarcord su Allegri. La gara di Solbiate Arno tra Milan e Renate è stata anche quella del punto di Adriano Galliani. I tifosi reclamano Mister X, lui risponde: “Arriverà, arriverà…“. Gli si chiede di Mimmo Criscito, che piace molto anche a Pippo Inzaghi. Ma la vera notizia è che l’ad non partirà per gli Stati Uniti proprio per focalizzare le sue forze in ottica mercato.

Sul fronte uscita, resta caldissimo il discorso Robinho: “Lunedì sarà a Milano la signora Ramos…“. Nessun accenno, invece, sui presunti cavalli in uscita Balotelli e Abate. Nel frattempo, Galliani attende “la partita della mia vita“, ovvero Monza-Milan di domenica prossima, mentre a questo punto il Trofeo Tim sarà “l’Allegri Day” tra passato remoto, passato prossimo e presente.

Al termine della gara, l’ad si è concesso nuovamente per pochi minuti alle telecamere: “È chiaro che le gambe non vanno ancora come al solito, ma stiamo lavorando bene. Stiamo facendo carico, se giochi con una squadra dilettante è un conto, un altro è se parti con una squadra di Serie C. Inzaghi? Pippo è forte, ma sono contento anche per Allegri perché allenare il Milan per quattro anni e poi la Juventus è straordinario“.