Inzaghi: “Chi non lotta non gioca per il mio Milan. Su Balotelli…”

Filippo Inzaghi ha voluto chiarire lo spirito del suo Milan: “La serietà sicuramente, e poi il rispetto, che deve aver per primo l’allenatore. Voglio il rispetto del mio ruolo, della maglia che indossano e dare tutto in campo. Mi auguro che la mia grande voglia di vincere, la mia ambizione, venga recepita dai miei giocatori. Ma io sono sicuro. Non so questa squadra cosa potrà fare, l’unica cosa che mi sento di dire è che lotterà, perché chi non lotta non può giocare nel mio Milan“. Su Mario Balotelli: “Sono sereno, l’ho sentito, gli ho detto che le critiche devono solo fortificarlo. Anche le critiche sono un percorso di vita e mi hanno fatto crescere. Mario è un grande giocatore, può farci fare la differenza, il mio compito è valorizzarlo“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy