Inzaghi tranquillizza: “Con tutti a disposizione, sarà un altro Milan”

Inzaghi conferenza SM
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A Toronto dopo la pesante sconfitta per 3 a 0 contro l’Olympiakos Mister Inzaghi ha parlato in conferenza stampa: “I nazionali sono arrivati tre giorni fa e non potevano giocare. Ho già dovuto mettere De Sciglio e Honda perché siamo numericamente in pochi. Sapevo quali erano i rischi, siamo arrivati un giorno e mezzo fa e non ci siamo potuti allenare. Sapevamo che erano più avanti di noi di condizione“.

“I risultati ora non possiamo guardarli, io devo guardare la prestazione. Quando ci saremo tutti saremo un’altra squadra. Però mi piace lo spirito che c’era, la voglia di tutti. Qualche occasione l’abbiamo avuta. Non siamo brillanti, ma andiamo avanti. Ieri abbiamo avuto un viaggio dove siamo arrivati alle due di notte dopo una giornata piena. Oggi è importante che non si sia fatto male nessuno”.

Su Saponara uscito all’83’ e la tournée: “Speriamo che non sia nulla. E’ importante fare questo torneo perché ci confrontiamo con squadre di alto livello e poi abbiamo tanti tifosi in America. Abbiamo fatto delle buone combinazioni, dobbiamo andare avanti, questo sistema di gioco da possibilità di fare sovrapposizioni sulle fasce. Prendiamo gli aspetti positivi, quelli negativi li miglioreremo, quando saremo tutti sarà un altro Milan”.