Primavera e Berretti, ci siamo quasi: info e dettagli in vista del ritiro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tra 7 giorni a Temù (BS), nel comprensorio Adamello Ski Pontedilegno-Tonale, inizierà il ritiro della Primavera e della Berretti del Milan, due settimane piene di lavoro (il rientro a Milano è previsto il 10 agosto) per preparare al meglio la prossima stagione.

La Primavera, come è noto, ha cambiato allenatore: dopo Inzaghi toccherà a mister Brocchi, un compito stimolante e meritato dopo le buonissime cose fatte un anno fa con gli Allievi I/II Divisione, al suo primo anno in panchina. A disposizione di Brocchi ci saranno fin da subito diversi ragazzi promossi dagli Allievi Nazionali (vicecampioni d’Italia): il portiere Livieri, i difensori Bonanni e Turano, i centrocampisti Gamarra, Crociata e Felicioli, gli attaccanti Locatelli, Cutrone e Vassallo. Mancheranno, per il momento, diversi pezzi pregiati della Primavera, impegnati attualmente con la Prima Squadra, ma le assenze verranno equilibrate da una serie di giovani provenienti dalla squadra Berretti, la vera novità del settore giovanile rossonero 2014/2015.

La presenza di questa formazione, serbatoio per la Primavera, mancava dal 2010, l’allenatore sarà Stefano Nava (gli anni scorsi costantemente nello staff di Inzaghi). La preparazione seguirà lo stesso programma stabilito per gli uomini di Brocchi e, importante, nel campionato a loro riservato non sono previste le finali.